Phototutorial 2.0

La ricetta giusta della fotografia

Una buona fotografia ha molte cose in comune con un buon piatto di cucina.

Un bravo chef sceglie degli ingredienti di qualità e li abbina in modo che i sapori, gli odori e i colori si armonizzino perfettamente tra loro.

Il bravo fotografo sceglie con cura il soggetto, sceglie degli elementi che rafforzino il significato della foto e cerca di includere elementi di colore che catturino l’attenzione.

Lo chef poi cucina con attenzione gli ingredienti utilizzando la pentola, la temperatura, e il tempo di cottura più adatti ad ogni ingrediente.

Il fotografo similmente sceglie la focale, l’apertura e il tempo di scatto più adatti per rendere al meglio il soggetto della sua foto.

Dopo aver cucinato perfettamente gli ingredienti, lo chef prende un bel piatto e procede ad impiattare disponendo tutti gli ingredienti in modo armonico e gradevole all’occhio.

Il fotografo dal canto suo compone la fotografia disponendo all’interno del fotogramma il soggetto e gli elementi secondari secondo le regole della composizione (o contravvenendo consapevolmente ad esse) e secondo validi accostamenti cromatici.

Uno chef ha sicuramente un’ottima conoscenza degli ingredienti e un’ottima tecnica di base. Questo gli permette di esprimere al meglio la sua creatività creando piatti esteticamente validi e al contempo gustosi.

Se vuoi diventare un bravo fotografo devi conoscere la tecnica di base, questa ti permetterà di realizzare le fotografie che hai in mente così come le hai immaginate. Oppure di improvvisare cogliendo degli istanti e condensandoli in un’immagine che avrà molto da raccontare. Ricorda, potrai esaltare al massimo la tua creatività solo conoscendo bene i concetti base della fotografia.

Avrai notato che non ho citato l’attrezzatura fotografica. Un bravo chef nel suo ristorante sicuramente utilizza attrezzature professionali di alta qualità, ma non è questo che fa di lui uno chef capace. Se mettiamo a disposizione di qualcuno che non sa cucinare una cucina professionale è improbabile che si metta a sfornare piatti eccellenti. Di contro un bravo chef saprà fare buoni piatti anche con un’attrezzatura limitata.

Allo stesso modo se vuoi imparare a fare buone fotografie l’attrezzatura non è la cosa fondamentale da considerare. Molto più importante è imparare la tecnica di base e sviluppare la propria creatività. Poi, man mano che progredirai fotograficamente, potrai scegliere attrezzatura migliore.

Quindi, con cosa iniziare a fotografare? Va bene una qualsiasi fotocamera che ti permetta di impostare manualmente apertura, tempi di scatto e sensibilità. Per iniziare puoi utilizzare anche uno smartphone con la fotocamera in modalità “Pro” (permette di impostare manualmente i tre parametri fondamentali dell’esposizione di cui abbiamo appena parlato). Non aspettare di avere l’attrezzatura migliore, inizia subito ad imparare a fotografare! Per spendere soldi in attrezzatura fotografica ci sarà sempre tempo.

Hai apprezzato questo articolo? 

Se vuoi, puoi sostenere questo blog utilizzando il pulsante PayPal qui sotto.

Autore: Canio Colangelo

Appassionato di fotografia sin da bambino, oggi fotografo sopratutto per diletto. Tra le altre cose mi interesso anche di elettronica, di informatica e di tecnologia in generale, oltre che di argomenti umanistici.

Se ti va seguimi sul mio profilo Instagram:

Rimani sempre aggiornato, segui il canale Telegram di Phototutorial 2.0